Site Loader

La Juventus è arrivata da dietro per battere il Torino 2-1 sabato, con il centrocampista statunitense Weston McKennie che ha segnato per la prima volta da quando ha raggiunto i campioni d’Italia in prestito, ma l’Inter ha mantenuto il secondo posto. Il colpo di testa a distanza ravvicinata di McKennie al 78′ ha messo la Juve al livello della Juve dopo che Nicolas Nkoulou aveva dato al Torino un vantaggio nel primo tempo. Dopo il pareggio di McKennie, Leonardo Bonucci ha prodotto un colpo di testa quasi identico all’89’ per dare la vittoria alla Juve e metterli a 20 punti da dieci partite, un totale disseminato di cinque pareggi.

  • Dopo aver visto vincere gli avversari, l’Inter ha sconfitto il Bologna 3-1 in casa grazie a un gol di Romelu Lukaku e a una doppietta del marocchino Achraf Hakimi a 21 punti, due alle spalle del Milan. Lo sciopero di Emanuel Vignato per il Bologna è stato vano.
  • Il Milan, che non vince la Serie A dalla stagione 2010-11, domenica affronta la Sampdoria a Genova con la possibilità di allungare il vantaggio.
  • Prima della partita della Juve a Torino, a Cristiano Ronaldo è stata consegnata una maglia speciale che ricorda il suo 750° gol in carriera.
  • Ma Ronaldo ha svolto per una volta un ruolo di supporto, in quanto il 22enne McKennie, in prestito dal club tedesco Schalke 04, ha segnato un primo gol in Serie A ed è stato mobbato dai compagni di squadra.

Bonucci ha detto che la Juve ha finalmente mostrato le qualità che voleva vedere: “Ho un grande rispetto per il Torino, ma ci sono riusciti nel primo tempo perché eravamo a metà tempo. Nel secondo tempo abbiamo riscoperto quello che abbiamo da mostrare, quella voglia e quell’intensità. La Juve va a Barcellona – che sabato ha perso di nuovo in Liga – per una finale di gruppo di Champions League martedì, ma entrambi i giganti europei sono già assicurati negli ultimi 16 anni.

In precedenza, Ciro Immobile ha segnato il suo 10° gol della stagione, mentre la Lazio ha vinto per 2-1 alla Spezia, salendo al settimo posto. La società capoluogo di provincia si è ripresa dal 3-1 casalingo dello scorso fine settimana con l’Udinese per quattro vittorie in sei partite di campionato. La squadra di Simone Inzaghi si concentrerà ora sull’importante scontro di martedì contro il Club Brugge all’Olimpico, dove dovrà evitare la sconfitta per raggiungere i turni a eliminazione diretta per la prima volta dalla campagna 1999-2000.

La Lazio è passata in testa al 15′, con l’Immobile giocato in porta da Sergej Milinkovic-Savic prima di infilare la palla tra le gambe del portiere dello Spezia Ivan Provedel. Milinkovic-Savic ha raddoppiato il vantaggio 12 minuti prima dell’intervallo, con un bel calcio di punizione nell’angolo superiore.Lo Spezia si è tirato indietro con il potente 64′ di M’Bala Nzola, ma la Lazio ha tenuto il passo a pari punti con la Roma al sesto posto, nonostante Andreas Pereira abbia un gol in tempo per infortunio escluso dal VAR.

Post Author: Manuel Ross

Calendar

June 2021
M T W T F S S
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Click here